Ultimi aggiornamenti sull’ uragano Kate nell’ Atlantico

La stagione 2015 degli uragani atlantici si sta avviando verso la sua conclusione (ufficialmente terminerà il 30 novembre) e come da previsioni è stata un’ annata relativamente tranquilla con 11 tempeste tropicale di cui 4 hanno poi raggiunto la categoria di uragano (Danny,Fred, Joaquin e Kate) e solo 2 di questi sono diventi uragani major: Danny (cat.3) e Joaquin (cat.4).

Immaginezz

Negli ultimi giorni, dopo alcune settimane decisamente tranquille, senza la formazione di nessuna depressione tropicale, da un’ onda tropicale in spostamento dall’ Africa verso l’ Atlantico tropicale si è sviluppata la depressione tropicale 12 che nelle prime ore del 9 novembre si è intensificata ed è stata classificata come tempesta tropicale Kate.

Nelle ultime ore, le condizioni ambientali sono state favorevoli ad ulteriore intensificazione di Kate che ora è classificato come uragano di cat1 della scala Saffir-Simpson con venti massimi intorno ai 120km/h.

nmigs_ak_640x480_uscan_eiris

Secondo le previsioni del National Hurricane Center, l’ uragano Kate nelle prossime ore si muoverà parallelamente a largo delle coste degli USA orientali, in seguito dovrebbe interagire con una zona baroclina e gradualmente perderà le caratteristiche tropicali diventando un forte ciclone extratropicale.

091024W5_NL_sm

Dopo questo passaggio a ciclone extratropicale, è probabile che i resti di Kate raggiungano l’ Europa e in particolare il Regno Unito

atl_AL12

Precedente Super Anticiclone, quando una svolta? Successivo prosegue il dominio dell'alta pressione