L’ estinzione dei mammut fu causata da un cambiamento climatico?

La causa dell’ estinzione dei mammut, avvenuta circa 11.000 anni fa, è molto discussa.

Nel corso degli ultimi anni si sono succedute diverse ricerche che l’ hanno attribuita alla caccia dell’ uomo o ad un improvviso cambiamento climatico.

Secondo una nuova ricerca pubblicata su Science, l’ estinzione dei mammut sarebbe stata causata da un rapido riscaldamento globale, questo cambiamento climatico sarebbe la causa di tutta l’ estinzione della megafauna avvenuta in quel periodo.

Sfruttando i progressi nello studio del DNA antico, della datazione al radiocarbonio e altri dati geologici,un team internazionale guidato da ricercatori dell’Università di Adelaide e dell’Università del New South Wales (Australia) hanno rivelato che a brevi, eventi di riscaldamento globale molto rapidi, conosciuti come interstadiali, registrati durante il ultima glaciazione pleistocenica (60,000-12,000 anni fa), sono coincisi con importanti eventi di estinzione e con la prima comparsa dell’uomo, al contrario eventi di freddo estremo non sembrano coincidere con le estinzioni.

Il professor Alan Cooper, direttore del Centro australiano per Ancient DNA e autore dello studio ha dichiarato: “Questo brusco riscaldamento ha avuto un profondo impatto sul clima che ha causato marcati cambiamenti nella distribuzione delle piogge e della vegetazione globale”.

I ricercatori sono giunti alle loro conclusioni dopo aver analizzato il DNA antico presente in alcuni fossili che suggerisce la rapida scomparsa di specie di grandi dimensioni.
In un primo momento i ricercatori hanno pensato queste fossero correlate a intense ondate di freddo.
Invece, studiando un maggior numero di fossili dalle collezioni dei musei di scienze naturali e attraverso miglioramenti nella datazione al carbonio e dei dati paleoclimatici, è diventato sempre più chiaro che fossero i rapidi riscaldamenti la causa delle estinzioni durante l’ultimo periodo glaciale.

La ricerca aiuta a spiegare ulteriormente l’improvvisa scomparsa dei mammut e dei bradipi giganti che si estinsero circa 11.000 anni fa, alla fine dell’ultima era glaciale.

ultimo_pleistocene

Precedente Stimato l' impatto del GW sui Laghi Successivo L' influenza del Nino sulle Galapagos