Forti nevicate tra venerdi e sabato sulle Alpi occidentali, oltre 50 cm in Valle d’Aosta

L’affondo artico che colpirà il nostro Paese nel weekend, oltre a un drastico calo delle temperature su tutta l’Italia, porterà forti precipitazioni nevose sul settore alpino di confine, in particolare sulla Valle d’Aosta occidentale, dove oltre i 2000-2500 m, potrebbero cadere oltre 50 cm di neve!

Centimetri di neve previsti fino alla mezzanotte di Sabato 21 dal modello Lamma su base ECMWF con risoluzione 3 km, punte di 60-70 cm sulla VDA occidentale

Le precipitazioni dovrebbero incominciare nel pomeriggio di venerdi sul settore occidentale della VDA, in serata si prevede un’intensificazione dei fenomeni che assumeranno carattere nevoso oltre i 2000-2300 m. Nella nottata tra venerdi e sabato i fenomeni si estenderanno anche sulle vallate interne del Piemonte settentrionale e del Torinese.

Durante la mattinata l’arrivo dell’aria fredda consentirà il calo della quota neve sin verso gli 800-1000 m, mentre le precipitazioni si andranno attenuando su tutto il settore alpino occidentale, persistendo con carattere debole e intermittente fino alla serata/nottata solo sulle zone del Piemonte e della Valle d’Aosta più prossime al confine.

Deboli nevicate interesseranno anche i settori alpini di Lombardia, Trentino Alto Adige e le cime più alte dell’Appennino Settentrionale con accumuli di 5-10 cm.

Neve prevista dal modello Bergfex (giallino 1-5 cm, verde 5-10 arancione 10-15 , azzurro chiaro 15-20, azzurro 20-30, blu 30-40, rosa 40-50, giallo limone 50-70 cm)
Precedente Clima globale: caldo record ad ottobre! Successivo irruzione artica pronta a colpire