Alluvione a Chennai, in India, 270 morti e 1500 mm caduti!

Drammatica alluvione in corso in questi giorni in India, a causa delle forti piogge provocate dal monsone indiano, infatti sono esondati tutti i fiumi e torrenti nello stato del Tamil Nadu, nel sud-est del Paese.

Particolarmente colpita la città di Chennai (anche conosciuta con il nome di Madras) dove, ieri, mercoledi 2 dicembre, sono caduti ben 345 mm di pioggia in 24 h, mentre sono oltre 1500 i millimetri caduti nella zona negli ultimi 30 giorni.

Situazione drammatica a Chennai, città allagata (STRDEL/AFP/Getty Images)

La situazione in città è drammatica: la maggior parte delle strade è invasa da acqua e fango e alcuni edifici sono crollati. L’aereoporto, anch’esso allagato, è stato chiuso e tutte le linee ferroviarie sono impraticabili.

Un primo bilancio parla di 270 morti, ma purtroppo il numero delle vittime è destinato a salire ancora poichè sono molte le persone che risultano ancora disperse. Per lo stato del Tamil Nadu è la più grave alluvione da molti anni a questa parte.

Alluvione a Chennai (AP Photo)

 

Per portare soccorso ai feriti e cercare i dispersi sono stati mobilitati l’Esercito, la Protezione Civile, la Marina e anche l’Aviazione

Purtroppo per la città di Chennai e per tutto lo stato del Tamil Nadu le previsioni non promettono nulla di buono, infatti è prevista pioggia per almeno ancora una settimana

(STRDEL/AFP/Getty Images

 

Precedente dopo Xena, Yvonne, Italia in balia dell'alta pressione Successivo Un nuovo metodo per le previsioni delle eruzioni vulcaniche!