Crea sito

Clima globale: Novembre l’ ennesimo mese record

In questi giorni i principali enti scientifici, che si occupano di climatologia, hanno pubblicato i dati sulle anomalie termiche registrate nello scorso mese di novembre, analizziamoli brevemente.

In base ai dati della NOAA(l’ agenzia meteorologica americana) novembre 2015 ha chiuso, a scala globale, con un’ anomalia di +0,97°C sulla media del ventesimo secolo.

Si tratta della seconda anomalia mensile più grande mai registrata dal 1880, il record appartiene allo scorso mese di ottobre (vedi qui).

Da questa mappa delle anomalie (rispetto alla medi 1981-2010), sempre della NOAA, possiamo osservare che nella Russia centro-orientale, Mongolia, Groenlandia, Argentina, Uruguai, West Coast americana e nell’ oceano Nord-Atlantico abbiamo avuto temperature sotto la media, invece nelle restanti regioni sono state rilevate temperature nettamente sopra la media con temperature record in Europa (vedi qui).

Anomalie termiche di Novembre 2015 (dati NOAA SOTC)

Anomalie termiche di Novembre 2015 (dati NOAA SOTC)

Sempre secondo l’ agenzia meteorologica americana, novembre ha fatto segnare il nuovo record di temperature per gli oceani (+0,84°C). Invece per le aree continentali le anomalie sono “solo” al 5° posto con un’ anomalia di +1,31°C, abbastanza lontani dal record  del novembre 2010 (+1,61°C)Immaginenove

 

Complessivamente, anche il periodo gennaio-novembre 2015 risulta il più caldo mai registrato con un’ anomalia di +0,87°C  con temperature record sia per gli oceani che per i continenti ed è quindi quasi certo che il 2015 si concluderà come l’ anno più caldo dal 1880 (inizio delle rilevazioni).  Affinché non accada il mese di dicembre dovrebbe essere il più freddo mai registrato e chiudere con un’ anomalia di almeno -0,81°C cosa praticamente impossibile.

Immaginenove

Questo è il confronto impietoso delle anomalie rispetto agli altri anni più caldi mai registrati.

horserace-201511

 

In conclusione dell’ articolo vediamo anche le anomalie termiche degli altri enti scientifici che confermano i dati del NOAA.

Secondo la NASA, novembre 2015 ha chiuso con un’ anomalia di +1,05°C rispetto alla media 1951-1980 risultando anche qui il mese di novembre più caldo dal 1880 e il secondo mese per il maggior scarto rispetto alla media di riferimento.

nmaps

 

Anche secondo i dati dell’ agenzia meteorologica giapponese (JMA), novembre ha fatto registrare il nuovo record di mese più caldo con un’ anomalia di +0,54°C sulla media 1981-2010.

nov_wld

Author: Alessandro Castagna

Studente di fisica presso l' Università degli Studi di Milano. Sono sempre stato appassionato da fenomeni meteo estremi come i temporali e le nevicate.

Share This Post On